x

Matrix, finalmente le unioni civili trattate con ‘rispetto’ – indecente Formigoni, straordinaria Barbara d’Urso

Condividi

Per una volta diamo a Mediaset quel che è di Mediaset.
Ieri sera, in seconda serata, Matrix di Luca Telese ha di fatto asfaltato la pietosa concorrenza di Bruno Vespa sull’argomento Unioni Civili. Perché se Porta a Porta aveva solo una decina di giorni fa schifosamente messo in scena un ridicolo teatrino pro-Vaticano per sputtanare monsignor Krzystof Charamsa, Matrix ha invece dato vita ad uno spaccato quanto mai ‘attuale’ della drammatica situazione legata ai diritti glbtq nel Bel Paese. Da una parte l’arroganza di chi continua a barricarsi dietro alte mura pregne di menzogne, dall’altra chi prova con pazienza a far loro cambiare idea.
Dinanzi ad un imbarazzante Formigoni, che ha seminato ovvietà catto-fasciste bigotte e troglodite, Telese ha infatti dato parola a Nichi Vendola (poi insultato da Gasparri su Twitter), alla cazzutissima Annamaria Bernardini de Pace, al sempre ineccepibile Gianfranco Goretti e a lei, Barbara d’Urso, ovviamente in collegamento dagli studi di Cologno (casa sua, ormai) e a dir poco battagliera nel replicare alle minchiate da mani nei capelli dell’ex Presidente della Regione Lombardia.
Perché Barbarella si è realmente tramutata in ‘paladina dei gay’, tanto da non cedere di un millimetro sull’argomento, sposando le unioni civili, i matrimoni tra persone dello stesso e anche l’adozione. Perche’ la ‘strategia’ dei fasci d’Italia sta nello smerdare la Cirinna’ infangando le stepchild adoption, dipinte come chissa’ quale mossa per avallare la ‘compravendita dei bambini’. Una roba delinquenziale.
Un figurone, invece, quello fatto da una d’Urso che mai avevo visto tanto ‘accesa’ sul tema. Gli anni passati ad invitare la chiunque in trasmissione per parlare dei diritti glbtq sembrerebbero averla finalmente ‘formata’, tanto da caricare a testa bassa ad ogni buona occasione. Ed è così che la signora della domenica di Canale 5 ha stritolato un ciellino dalla vita privata alquanto ‘chiacchierata’ e dalle posizioni politiche schifosamente imbarazzanti, per quanto volgari nella loro strabordante ignoranza. Formigoni, Gasparri & Co., siete circondati. Levatevi dai coglioni.

Autore

Articoli correlati