x

Emmett Castle, ennesimo adolescente transgender suicida negli Usa

Condividi

Ancora uno.
Emmett Castle si è tolto la vita a 14 anni appena. E’ stato il 4° adolescente transgender a suicidarsi nella contea di San Diego da marzo ad oggi.
Subito accettato dai propri genitori, il ragazzo non è riuscito a digerire i continui sfottò in arrivo dai compagni di scuola. Perché i ragazzini, purtroppo, quando vogliono sanno essere terribilmente cattivi, non pensando mai alle possibili conseguenze dei loro gesti.
A fine mese il ragazzo, nato femminuccia, sarebbe andato incontro al cambio anagrafico ufficiale, mentre in passato aveva già tentato il suicidio. All’ennesimo tentativo ce l’ha fatta. Sua madre Sarah ha esortato i genitori ad amare i loro figli transessuali:
‘Voglio solo dire loro di sostenerli. La transizione è un processo lungo e può essere doloroso, ma non gli volevamo bene. Lo amavamo’.
Peccato che in questo caso neanche il loro amore sia servito a niente.

Autore

Articoli correlati