Lana Del Rey, Honeymoon non sfonda negli States

Condividi

Solo seconda all’esordio a stelle e strisce dietro Drake.
116,000 copie al debutto e secondo posto nella Billboard 200 per Honeymoon, nuovo (splendido ma onestamente pesantissimo) disco di Lana Del Rey che è così ulteriormente ‘calata’ rispetto ad Ultraviolence, lo scorso anno partito con 181,622 copie copie in saccoccia.
Born to Die, era il 2012, esordì invece con 77.000 copie, per poi chiudere sopra i 5 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.
Altri tempi, altro album, altra ‘novità’.
Perché vuoi o non vuoi, mia amata Lana, non puoi continuar a riproporre la stessa ‘invendibile’ (perché molto poco commerciale) solfa all’infinito.

Autore

Articoli correlati