x

Coppia di gay sfida il governo della Corea: registrate il nostro matrimonio

Condividi

Il regista Kim Jho Gwang-soo, 50 anni, e il produttore Dave Kim, 31 anni, si sono sposati a Seul nel mese di settembre del 2013, durante una cerimonia pubblica in cui parteciparono 2.000 persone.
Peccato che da allora i due non siano mai riusciti a registrare il loro matrimonio, perché la ‘legge’ non riconosce le unioni omosessuali. Per questo motivo hanno intentato causa contro il Governo coreano appellandosi all’articolo 11 della Costituzione, in cui si afferma che tutti i cittadini sono UGUALI davanti alla legge.
Pochi giorni fa circa 20.000 persone hanno sfilato per le strade di Seoul in occasuone del Pride, sfidando centinaia di ultra-cattolici pieni d’odio che hanno provato a rovinare la sfilata.
Kim Jho spera ora che la Corte della Corea del Sud ribadisca quanto fatto negli Usa dalla Corte Suprema.
Se così sarà, ovviamente, anche in Corea i matrimoni gay diverrebbero ‘legali’ a tutti gli effetti.

Autore

Articoli correlati