x

Marocco, trans brutalmente aggredita in strada – arrestati due uomini – il video

Condividi

Un video sconvolgente, di una brutalità disturbante.
Siamo in Marocco, dove l’omosessualità è ILLEGALE così come il cambiar SESSO.
Ma da qui a passare ai linciaggi a cielo aperto ce ne passa.
Siamo a FEZ, in mezzo al traffico della sera, e una transessuale viene brutalmente aggredita. Prima da pochi uomini, poi dalla FOLLA.
Un vero e proprio pestaggio, che ha portato al momento a due soli arresti.
‘Stiamo cercando di determinare ulteriori responsabilità’, ha fatto sapere la polizia, per un filmato da brividi che mette in mostra tutta la sconvolgente omofobia marocchina. Pugni, calci, tutto piove sul corpo di questa povera donna, costretta in terra mentre un branco di delinquenti sfogano tutta la propria furia.
Riuscita a rialzarsi, la donna scappa e trova riparo in un mercato, dove a proteggerla interviene un agente, addirittura costretto a puntare la pistola in aria per fermare le bestie.
Portata via dalla polizia, la vittima è stata bombardata con bottiglie di vetro.
Lo scorso 19 giugno 2 gay sono stati condannati a 4 mesi di carcere, in Marocco.
Il motivo? Essersi baciati in pubblico.

Autore

Articoli correlati