x

‘L’Italia se ne frega altamente del Parlamento UE sulle famiglie gay’: parla un Senatore NCD

Condividi

Poco importa se il Parlamento Europeo riconosce famiglie gay. L’Italia se ne frega altamente”. “Sarò in piazza a Roma il 20 giugno per difendere il diritto dei bambini ad avere una mamma e un papà e dire sì alla famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna: tutto il resto sono elucubrazioni mentali senza senso“.
Pensieri e parole del senatore NCD Giuseppe Marinello, presidente della Commissione Ambiente che ha così reagito alla storica presa di posizione del Parlamento UE che nella giornata di ieri ha riconosciuto le famiglie GAY.
Da parte dei cattofascisti italioti, in sostanza, nessun arretramento.
Al grido ‘e STICAZZI’ dell’Europa continuano a nuotare nella loro sfacciata arretratezza culturale, per una presa di posizione, quella dell’NCD di Alfano, tutt’altro che irrilevante.
Perché sono loro, i destronzi del Ministro, a tenere in piedi il Governo Renzi che non ha maggioranza al Senato. Ergo, senza 5 Stelle o SEL in aiuto il DDL Cirinnà non potrò mai passare le forche caudine parlamentari. Se e quando Camera e Senato decideranno che è finalmente arrivata l’ora di occuparsene.

Autore

Articoli correlati