Pietro Citati e gli omosessuali ‘banali’ del Corriere della Sera

Condividi

Ho letto questo pezzo pubblicato sul Corriere della Sera circa 10 minuti fa e devo ancora riprendermi dallo stupore.
Caro Citati, siamo nel 2015.
E io VOGLIO essere normale, comune e banale, se questo significasse avere UGUALI diritti.  Mantenere le proprie ‘singolarità’ di condizioni per non trascurare la ricchezza di sentimenti e sensazioni che ci contraddistinguono?!?!? Ma di che cazzo stiamo parlando.

Autore

Articoli correlati