L’IRAN bandisce i tagli di capelli da GAY

Condividi

Preparateve a ride.
L’Iran ha ufficialmente reso ILLEGALI le acconciature maschili da GAY e/o da ADORATORI DEL DIAVOLO, nel tentativo di sradicare le influenze occidentali dal Paese.
Mostafa Govahi, capo del sindacato dei barbieri del paese, ha annunciato la ridicola novità nella giornata di oggi.
A tutti i barbieri dell’Iran è stata data una lista di acconciature da uomo APPROVATE dal Governo. Tutti le altre saranno PROIBITE.
Banditi i tagli ‘da omosessuali e adoratori del diavolo‘ (ma che vorrà dì poi) così come ‘i lettini abbronzanti e le sopracciglia spinzettate’.
E qui, chi l’avrebbe mai detto, mi trovo d’accordo con Govahi. Decreto Legge contro le ALI DA GABBIANO al posto delle sopracciglia anche in Italia, subito.
Per il resto, neanche a dirlo, ma andate a cagare.
Buffoni.

Autore

Articoli correlati