Carlo Aveta, ex fascista candidato in Campania che appoggia il Pd – i gay mi fanno schifo

Condividi

La politica italiana continua a regalare perle di qualità inimmaginabile.
Perché chi l’avrebbe mai detto che un ex dirigente della Destra, quindi fascista, potesse finire tra candidati nella lista “Campania civica” che appoggia il Partito Democratico e il suo rappresentante Enzo De Luca.
Eppure l’incredibile è diventato realtà con Carlo Aveta, questo il suo nome, che è balzato agli onori delle cronache nazionali per un proprio commento social ad una foto di un vecchio gay pride: “Si può ancora dire in un paese “libero e democratico” che questi mi fanno schifo?”.
Nostalgico di Mussolini con tanto di selfie a Predappio, Aveta si è ora riproposto a sinistra.
Come se la politica fosse una porta girevole, da dove entrare ed uscire a proprio piacimento e senza mai pagarne dazio.
Ecco, dov’è Matteo Renzi, mi chiedo io.
Perché Enzo De Luca è uomo PD e ad un soggetto simile il partito tutto dovrebbe sputare in faccia.
E non chiedere voti. Si può ancora dire in un Paese libero e democratico?

Autore

Articoli correlati