x

Southpaw, 2000 addominali e 6 ore di palestra al giorno per Jake Gyllenhaal

Condividi

Nel giro di un anno è passato dal viso scavato e dal corpo scheletrico dello splendido Sciacallo a quello super palestrato dell’imminente Southpaw, in cui indosserà i guantoni di un pugile. Trasformazione fisica monster per Jake Gyllenhaal, a breve in giuria al Festival di Cannes (insieme a Xavier Dolan, aaaah se potessero parlare quelle camere d’albergo) e fisicatissimo nelle prime immagini dell’attesa pellicola diretta da Antoine Fuqua e in uscita a fine luglio negli Usa. Ma come diavolo avrà fatto l’ex cowboy gay di Ang Lee a trasformarsi in così poco tempo? Facile. Per dire…
6 ore di palestra al giorno, tutti i giorni, e ben 2000 addominali. 1000 al mattino e 1000 la sera. Roba che io quando ne faccio 100 me sento Rocky.
Per essere più precisi tre ore di boxe al mattino e tre ore di rafforzamento, pesi e cardio di notte. Il tutto per sei mesi.
180 giorni consecutivi.
Il risultato? Sopra un’immagine dallo Sciacallo, sotto una di  Soythpaw. Fate un po’ voi…

Autore

Articoli correlati