Teorie Riparative, l’attacco di OBAMA: sono pericolose

Condividi

La maggioranza delle prove scientifiche dimostra che le terapie di conversione, specialmente se praticate sui giovani, non sono appropriate né dal punto di vista medico né da quello etico e possono causare gravi danni. In linea con la sua determinazione di proteggere i giovani americani, questa amministrazione sostiene gli sforzi per vietare le terapie di conversione sui minori‘.

Secco e diretto, senza se e senza ma.
Dalla Casa Bianca è arrivato un primo storico affondo sulle cosiddette ‘teorie riparative’, che permetterebbero ai gay di tornare ‘etero’.
Oscenità che anche in Italia qualche imbecille continua a sostenere, rovinando esistenze ed illudendo parenti bigotti e purtroppo ignoranti.
Una presa di posizione, quella della Casa Bianca, nata sul clamore suscitato dal suicidio di Leelah Alcorn, giovane transgender uscita distrutta dai ripetuti incontri con uno psichiatra che voleva farla tornare ‘normale’, perché incaricato dai genitori. Follie che nel 2015, santo Iddio, non sono più sostenibili.

Autore

Articoli correlati