Dawson’s Crack, il porno gay beccato dalla polizia aeroportuale a James Van Der Beek

Condividi

Gliel’aveva regalato un fan poco prima di salire sull’aereo, l’aveva messo in valigia perché divertito dalla trovata e una volta atterrato, destino beffardo, è stato fermato dalla polizia aeroportuale.
E lui, il pornazzo gay Dawson’s Crack, era lì, in bella mostra.
Certo James Van Der Beek.
Ci crediamo proprio che sia andata così.
Certo. Diamo la colpa ai fan giocherelloni.

Autore

Articoli correlati