Suspiria di Dario Argento diventa SERIE TV

Condividi

Il MAESTRO Dario Argento, purtroppo, non è più MAESTRO dai primi anni ’90.
Il suo ultimo film con i controcazzi è TRAUMA. Anno 1993.
Poi sono arrivati sul grande schermo OTTO orrori indicibili, in grado di spaziare tra Giallo, Non ho Sonno, il Cartaio e lo scult Dracula 3D.
Forse anche per questo motivo Dario Argento ha deciso di ritrovare il proprio passato.
Quello mitologico, iconico, irreplicabile.
Che si chiama Suspiria, capolavoro di genere del 1977.
Ebbene “Suspiria de Profundis”, tratto dall’omonima opera letteraria dello scrittore inglese Thomas De Quincey, diventerà SERIE TELEVISIVVA Cattleya – Atlantique.
SBAM.
Protagonista sarà lo stesso De Quincey che, come un novello Sherlock Holmes, approfondirà le ragioni del male e cercherà di risolvere spaventosi enigmi. Ambientata a Londra e a Roma tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900, la serie avrà tra i suoi temi portanti anche il conflitto tra progresso e oscurantismo, tra Luce e Ombra. Argento ne curerà la supervisione artistica.
12 puntate per 50 minuti di durata, da girare in lingua inglese. Non solo SUSPIRIA, Cattleya – Atlantique porterà in tv anche DJANGO, adattamento per il piccolo schermo del cult western di Sergio Corbucci, poi ‘ripreso’ da Quentin Tarantino un paio d’anni fa.
Queste le prime parole di Argento a riguardo: ‘la recente esplosione delle serie tv e l’interesse che hanno suscitato presso il pubblico mondiale mi hanno spinto e incoraggiato a mettermi in campo personalmente in questo nuovo genere. Sono felice di collaborare con Cattleya e Atlantique e mi impegnerò con entusiasmo in questa bella impresa’. Perché se il proprio presente cinematografico è purtroppo nero, che ritorno al passato sia.

Autore

Articoli correlati