Mikhail Gallatinov e Marc Goodwin, i due assassini omofobi si sono sposati

Condividi

Un mese dopo l’annuncio, le nozze gay sono diventate realtà.
Mikhail Gallatinov, 40 anni, e Marc Goodwin, 31, sono diventati i primi carcerati dello stesso sesso a sposarsi in una galera del Regno Unito.
Storia curiosa, la loro, come raccontato a fine febbraio. Il primo è stato condannato a 18 anni di carcere per aver ucciso un gay nel 2007, insieme alla sua gang di omofobi, a Manchester.
Goodwin ha invece ucciso un altro gay, Adrian Kaminsky, nel 1997.
Entrambi sono detenuti nel carcere Full Sutton di East Yorks.
Qui si sono conosciuti e si sono innamorati.
Il matrimonio ha avuto luogo nella zona bimbi del centro visitatori del carcere. I detenuti si sono scambiati i voti, si sono baciati e hanno tagliato una fetta di torta con un piccolo coltello di plastica. Tra i presenti amici e genitori.
Sconvolti i parenti delle due vittime che temono ad un’unione di comodo, sognando magari una riduzione della pena per uscire prima dal carcere.
Loro, Mikhail e Marc, invece, si sono giurati amore eterno.

Autore

Articoli correlati