La discriminazione gay diventa LEGALE in Indiana

Condividi

Religious Freedom Restoration Act.
Questo il nome dell’assurda legge voluta ed approvata dal Governatore repubbicano dell’Indiana Mike Pence.
Una legge che di fatto consentirà la DISCRIMINAZIONE GAY in tuto lo Stato, permettendo tanto agli individui quanto alle società denunciate per DISCRIMINAZIONE di fare appello e vincerlo, facendo leva sulle proprie convinzioni religiose.
Negozi e imprese, in poche parole, da oggi in poi potranni rifiutarsi di SERVIRE coppie gay sposate perché contrari al matrimonio omosessuale.
Una roba da pazzi che neanche nel peggior incubo firmato Giovanardi sarebbe potuto diventare realtà.
E invece in Indiana, ovvero proprio nell’America di Barack Obama che ha ingranato la 4° sul campo dei diritti, è da 24 ore diventata folle realtà.

Autore

Articoli correlati