Andrew Barr, primo capo di governo gay d’Australia

Condividi

Giornata storica quella vissuta in Australia.
Andrew Barr è infatti diventato il primo capo di governo dichiaratamente gay del Paese, dopo aver prestato prestato giuramento come primo ministro della Australian Capital Territory (ACT).
Durante il suo discorso di accettazione, il politico laburista si è rivolto commosso al patner gridando ‘Anthony, ti amo’.
A DORCE. E ancora.
Guardo con ansia al giorno in cui potremo sposarsi legalmente in questo paese.’
In una conferenza stampa successiva al discorso Barr ha ribadito i suoi piani per fare approvare il matrimonio gay.
E’ abbastanza ironico che in questo paese un gay possa diventare Primo Ministro ma che non possa sposare il proprio partner di 15 anni. E’ arrivato il momento che questa discriminazione finisca, contribuirò ad essere una voce forte e appassionata per questo cambiamento‘.
Opposizione in rivolta, ovviamente, ma la svolta è ormai diventata definitiva.
Un Capo di Governo gay.
Qualcosa che vedremo mai anche in Italia, prima o poi?

Autore

Articoli correlati