Volo Virgin America costretto all’atterraggio d’emergenza: uomo si masturbava furiosamente

Condividi

Pare una notizia di LERCIO ma così non è, ve l’assicuro.
Un volo della Virgin America è stato costretto ad effettuare un atterraggio d’emergenza in Nebraska a causa di un passeggero sotto l’evidente effetto di droga.
Doug Adams, questo il suo nome, aveva infatti furiosamente iniziato a masturbarsi, cercando tra le altre cose di spalancare la porta d’emergenza. Chissà, magari voleva venì in volo. Vallo a sapè.
26 anni appena, Doug stava vivendo un episodio ‘psicotico’, ha fatto sapere la polizia di Omaha.
Arrestato e portato via dalla polizia, il povero Adams non è quindi riuscito nel suo intento.
Ovvero completare la pippa.
E queste sono cose che non si fanno.

Autore

Articoli correlati