x

The Leftovers – serie di gnocchi tra le sparizioni di Jennifer Lopez e Papa Ratzinger

Condividi

Il 14 ottobre di 3 anni fa il 2% della popolazione mondiale è scomparso nel nulla.
Puff. Sparito. Milioni di persone svanite in un nanosecondo. Per andare dove, come e perché?
Domande a cui tutti noi ci auguriamo risponderanno Damon Lindelof e Tom Perrotta. Il primo tra i creatori del leggendario Lost, il secondo ‘padre’ del romanzo Svaniti nel nulla da cui è tratto il tutto.
10 puntate HBO per la serie ‘evento’ dell’estate 2014.
Questo è The Leftovers, ieri sera in onda negli Usa e in Italia su Sky Atlantic il 3 luglio in lingua originale sottotitolata e il 10 luglio in versione doppiata.
Una serie criptica e tesa al punto giusto, tra sette religiose e presunti eventi biblici, costellata da gnocchi di prima categoria.
Partendo da Justin Theroux, futuro marito di Jennifer Aniston e a dir poco ‘sorprendente’ nel ruolo del combattuto capo della polizia Kevin Garvey; per poi arrivare al bonazzo Chris Zylka, figlio di Justin che pronti/via si è subito concesso un bagno nudo in piscina durante il pilot; e ai mitici gemelli Max e Charlie Carver, ormai onnipresenti. Sorpresa delle sorprese la bellissima Liv Tyler, finalmente di nuovo sul pezzo dopo anni passati a grattasse la patonza. Dopo la meravigliosa Eva Green di Penny Dreadful un’altra piacevole presenza femminile per la primavera/estate televisiva del 2014.
Tra gli ‘scomparsi’ del 14 ottobre, ovviamente, anche personaggi famosi della politica, dello musica, dello sport e del cinema.
Tipo Jennifer Lopez e l’ex Papa dimissionario Joseph Ratzinger. Ed è qui, provando a cercare di capire COSA possa accomunare personaggi apparentemente tanto differenti, che scatta la botta di genio.

Autore

Articoli correlati