x

Civil Partnership alla Matteo Renzi – ecco il TESTO anticipato dall’Unità

Condividi

Reversibilità della pensione, iscrizione all’ufficio dello stato civile in un apposito registro dedicato ai ‘matrimoni’ tra persone dello stesso sesso, diritto alla successione in caso di morte, possibilità di assistenza negli ospedali e nelle carceri, adozione del figlio dell’altro per garantire una continuità relazionale nonché la possibilità di partecipare ai bandi per le case popolari. Niente matrimoni ne’ adozioni esterne alla coppia.
Questo il testo che a detta dell’Unità Matteo Renzi presenterà in Parlamento per quanto riguarda i DIRITTI dei GAY. Civil Partnership alla tedesca che strizzano l’occhio agli inglesi, con il mese di settembre definito CLOU per presentazione, discussione e successiva approvazione. Tutto questo con una maggioranza che per forza di cose vede il CentroDestra di Alfano e Berlusconi interessati? Esatto.
Per forza. Quelli sono i numeri al Senato. A meno che grillini e Sel non scendano in campo per approvare un testo che mancanze a parte sarebbe già QUALCOSA, visto la folta schiera di diritti che ad oggi NON abbiamo.
E da qualche parte, vuoi o non vuoi, bisognerà pure iniziare.

Autore

Articoli correlati