Prism di Katy Perry prima ma senza sbancare: 287,140 copie vendute in America

Condividi

Prima doveva essere e prima è diventata.
Katy Perry regina della chart Usa grazie a Prism, riuscito a vendere 287,140 copie al debutto.
Praticamente solo 14.000 copie in più rispetto alle 273.818 smerciate da Miley Cyrus un paio di settimane fa.
Vero è che rispetto alle 192.000 di Teenage Dream c’è stato un evidente segno +, ma visto e considerato il boom di Roar era lecito attendersi risultati più ricchi rispetto a quelli poi effettivamente concretizzatisi. Ad oggi, a dimostrazione di quanto il mercato discografico d’America sia in crisi, quello della Perry è comunque il miglior esordio al femminile dell’anno.
Tra un paio di settimane spazzato via dal ciclone Artpop?
Questo è poco ma sicuro, anche se fare meglio delle 1.110.420 copie vendute da Born This Way al debutto, per Gaga, sarà praticamente impossibile.

Autore

Articoli correlati