x

Flavio Tosi è gay? Umberto Bossi getta l’amo

Condividi

Le donne ti son sempre piaciute, non dirmi che sei diventato come Tosi“.
Parole di  quel gran signore di Umberto Bossi, rivolte al ‘collega’ Roberto Calderoli.
Ovvero beghe e outing a sorpresa in casa Lega Nord, da sempre razzista, xenofoba ed omofoba, ed ora ‘costretta’ a convivere con l’omosessualità taciuta del proprio politico più popolare? Se così fosse potremmo finalmente dire che SI’, il karma esiste. Peccato che nel dubbio Tosi abbia appena patrocinato nella sua Verona un convegno dal titolo “La teoria del gender, per l’uomo o contro l’uomo“, chiamato a dimostrare come l’omosessualità sia tutt’altro che naturale.
Pensare che i gay siano malati è un’opinione legittima, non è reato. Fino a qualche hanno anno fa l’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità, metteva l’omosessualità nella categoria delle malattie, voi pensate che all’Oms fossero tutti omofobi? Bisogna avere rispetto di tutte le opinioni. Non sono d’accordo, ma non posso aver il diritto di impedire che uno dica che l’omosessualità è una malattia‘.
Parole allucinanti, che se dette da un omosessuale farebbero semplicemente sorridere. Per non piangere. Perché ancor più aberranti. Quindi no. Flavio Tosi NON è gay, come ha implicitamente fatto credere Bossi. Perché se così fosse andrebbe internato.

 

Autore

Articoli correlati