Venezia 2013: teaser video per il Queer Lion Award – Josefa Idem alla premiazione

Condividi

7 giorni ancora e la 70esima Mostra del Cinema di Venezia prenderà finalmente il via.
Un Festival anche quest’anno impreziosito dal Queer Lion, premio collaterale arrivato alla sua settima edizione che andrà a premiare il “Miglior Film con Tematiche Omosessuali & Queer Culture”. Presidente di giuria del ‘leoncino d’oro’ Angelo Acerbi, attualmente produttore e programmatore per il Torino GLBT Film Festival, che ho avuto il piacere di conoscere proprio durante l’ultimo Festival GLBTQ torinese, con Daniel N. Casagrande e Marco Busato, creatore del leoncino queer e delegato generale dell’associazione culturale CinemArte, a completare la giuria.
Nove i film in gara per il Queer Lion Award 2013: lo ‘scandaloso’ Gerontophilia di Bruce LaBruce, gli italiani Via Castellana Bandiera di Emma Dante e Piccola patria di Alessandro Rossetto, le tematiche trans protagoniste in Julia di J. Jackie Baier e 3 bodas de mas di Javier Ruiz Caldera, l’attesissimo Kill Your Darlings di John Krokidas con Daniel Radcliffe, Tom à la ferme del giovane Xavier Dolan, la prostituzione degli Eastern Boys di Robin Campillo, ed infine L’armée du salut di Abdellah Taïa, primo scrittore arabo ad aver pubblicamente dichiarato la propria omosessualità. Meritano inoltre una segnalazione per parziali contenuti GLBT anche i film anche Philomena di Stephen Frears (Venezia 70), The Canyons di Paul Schrader (Fuori Concorso), May in the Summer di Cherien Dabis (Giornate degli Autori) e Las analfabetas di Moisés Sepúlveda (SIC). Sabato 7 settembre, alle ore 16:00 al cinema Astra del Lido di Venezia, Evento Speciale con Il rosa nudo di Giovanni Coda, opera di cinema sperimentale ispirato alla vita di Pierre Seel, deportato nel campo di Schimerck, ed alla autobiografia scritta in collaborazione con Jean Le Bitoux. A seguire, alle ore 17:30, consegna del Queer Lion 2013 ed incontro pubblico dal titolo Lotta all’omofobia: quali strumenti? con la partecipazione della Senatrice Josefa Idem (PD), EX Ministra alle Pari Opportunità, l’On. Alessandro Zan (deputato di SEL), e Franco Grillini (presidente Gaynet).
Immancabile lo spot di questa settima edizione, ideato da Daniele Sartori, con la Venere di Milo, una drag queen e un giovane ballerino di hip hop protagonisti. Il risultato? Niente de che. Ma la programmazione del Queer Lion 2013, titoli ed autori alla mano, fa decisamente ben sperare.

Autore

Articoli correlati