x

Alida Vismara e le ‘teorie riparative’ che continuano a fare proseliti

Condividi

Nei miei 50 anni di lavoro ho seguito tanti omosessuali. Sono aumentati moltissimo negli ultimi anni. La scienza e l’esperienza dicono che non c’è alcun difetto di natura in loro. Non esiste l’omosessualità naturale, non è iscritta nel Dna. L’omosessualità è un’elaborazione della psiche di modelli affettivi diversi da quelli verso cui la natura normalmente orienta. Questa tendenza è del tutto reversibile‘.

E ancora…

…”BARBARIE, NON CIVILTÀ. La proposta di legge che, in preda a evidente eterofobia, vieta di parlare di famiglia come unico luogo di crescita equilibrata dell’uomo e di suo primo sviluppo sociale, per non discriminare gay e trans, è profondamente illiberale…‘.

E ancora…

Non capisco perche’ un uomo che fa l’operazione e diventa donna, è applaudito all’unisono dai perbenisti. Mentre un ex-gay che anche lui ha dovuto passare tantissime difficolta’, prima la constatazione della propria omosessualita’, poi magari si dichiara gay, poi si accorge che lo stile di vita gay non gli piace, non fa per lui, tante sofferenze, anni di psicoterapie per comprendere la vera natura delle sue pulsioni omosessuali, il coraggio del cambiamento e in fine la gioia di scoprire pulsioni eterosessuali …. risultato: fingi!!! frustrato!!! Nessun giornale pubblicherà mai la sua storia. Criminali gli psicologi che l’hanno aiutato. Ecc..ecc… Qualcuno mi spiega la differenza tra la storia di un ex-gay insultato e la storia di un ex-uomo applaudito? A nessuno viene il dubbio che magari dovrebbe essere il contrario????? Se non volete concedere il contrario … chiedere lo stesso trattamento e gli stessi diritti è chiedere troppo????‘.

E mi fermo qui, anche se potrei continuare all’infinito. Ovvero Alida Vismara, donna peggio vestita al mondo e al momento attiva nel diffondere, ancora oggi, la stronzata delle teorie riparative, che come per magia farebbero GUARIRE dall’omosessualità. Tanti, troppi gli adolescenti ‘costretti’ da ignoranti genitori, a loro volta convinti da simili ciarlatani, a dover sopportare una simile ed inutile umiliazione psico-fisica, che a NULLA porta se non al riempimento delle tasche di codesti pseudo ‘riparatori’. Che una SANA democrazia, visto e considerato che nell’omosessualità non c’è proprio NULLA da riparare, dovrebbe perseguire e punire.

Autore

Articoli correlati