Paris Jackson ha tentato il suicidio

Condividi

Ha solo 15 anni, un cognome che pesa come un macigno, una famiglia di matti dove tra zii e nonni sarebbero pronti a scannarsi per un dollaro in più, all’arrivo dei 21 anni potrà metter mano ad un tesoretto di milioni e milioni di dollari, ma ha tentato il suicidio. Paris Jackson, figlia maggiore dell’indimenticato Re del Pop, ha provato a suicidarsi, tagliandosi le vene.
Immediato il ricovero, con il mondo del gossip Usa impazzito per l’incredibile notizia.
72 le ore di ‘fermo’ obbligatorio per l’adolescente, che fino a pochi mesi fa sembrava volesse buttarsi nella recitazione. Per lei, così come per i fratelli, le porte dello show business americano saranno sempre aperte, se non fosse che questo gesto estremo abbia davvero lasciato tutti a bocca aperta. Dimostrando che una vita agiata, perennemente sotto i riflettori e farcita di soldi, checché se ne dica, non sempre  può far rima con felicità.

Autore

Articoli correlati