#EuroVision Story: ecco le 10 ‘MIGLIORI’ esibizioni dell’Italia nella storia della manifestazione

Condividi

Dal primo trionfo del 1964 con Non ho l’età di Gigliola Cinquetti all’ultimo del 1990 con Insieme di Toto Cutugno, passando per la conduzione ROMANA del 1991 (in testa al post).
Ovvero oltre 50 anni di storia di Eurovision da rivivere qui, in questo post, con le migliori/trashone/peggiori DIECI esibizioni italiane della storia della manifestazione.
Perché sabato sera Marco Mengoni proverà l’assalto all’Europa (spot Rai docet), mentre questa sera, su Rai 5 (diretta Twitter con il sottoscritto), andrà in onda la PRIMA semifinale.
Nell’attesa, che MEGLIO/PEGGIO del made in Italy sia, dopo il saltino, mentre da oggi a sabato, su FB, proseguirà l’#EuroVision Story, ma in quel caso a livello internazionale. E senza confini di nessun tipo.
Ma, buona Top10 a tutti, facendo ovviamente attenzione ai sublimi look dei partecipanti.

– 1969: Iva Zanicchi con Due grosse lacrime bianche

– 1975: Wess & Dori Ghezzi con Era.

– 1978: Ricchi e Poveri con Questo Amore

– 1979: Matia Bazar con Raggio di luna.

– 1984: Alice e Franco Battiato con I treni di Tozeur.

– 1985: Al Bano e Romina Power con Magic, Oh Magic.

– 1987: Umberto Tozzi e Raf con Gente di Mare.

– 1989: Ana Oxa & Fausto Leali con Avrei voluto.

– 1990: Toto Cutugno con Insieme.

– 1992: Mia Martini con Rapsodia

Autore

Articoli correlati