x

Movimento 5 Stelle a sorpresa: primo disegno di legge sui matrimoni gay?

Condividi

Avevano promesso di voler guadagnare ‘solo’ 2500 euro al mese, per poi passare ai 6500 decisi nel weekend.
Continuano a dir di NO a qualsiasi apertura di Governo al Pd.

Si negano alla stampa.
Quando non lo fanno 3 volte su 4 sparano cazzate. Cedono allo streaming on line solo per le cagate.
Sono tenuti per le palle da Beppe Grillo.
Ma avrebbero deciso di ‘dedicare’ i propri PRIMI disegni di legge ai diritti dei gay.
Proprio loro, che su 20 punti del programma la parola DIRITTI l’avevano totalmente dimenticata.
Movimento 5 Stelle a sorpresa, con il senatore Luis Alberto Orellana che avrebbe presentato al Senato un ddl relativo al matrimonio egualitario elaborato dall’associazione Avvocatura per i diritti LGBT-Rete Lenford. Insieme a questo, sarebbero stati depositati i disegni di legge riguardanti una legge contro l’omo-transfobia e una nuova legge sulla rettificazione del sesso.
Grazie anche alla sponda di SEL, M5S andrebbe così a forzare la mano al Pd e al Parlamento tutto sul tanto chiacchierato argomento, riportando di fatto i DIRITTI all’interno dell’agenda politica nazionale. Una mossa a sorpresa, che non può che suscitare profonda soddisfazione, ma al momento totalmente inutile.
Perché fino a quando non ci sarà un Governo, che gli stessi Grillini fino ad oggi hanno sempre osteggiato, qualsiasi proposta potrà esser presentata in Parlamento (persino l’abbattimento del Vaticano), per poi crollare dinanzi all’evidenza dei numeri. Che certificano l’assenza di una maggioranza al Senato. Pura e semplice carta straccia, in sostanza, utile per propagandare a mezzo stampa.
Ergo, cari 5 Stelle, se credete realmente in questi disegni di legge, e a tutti gli altri che potrete presentare, VOTATE la fiducia.
E contribuite al cambiamento di questo Paese.
Perché in caso contrario non ci sarà altra strada se non quella delle elezioni, senza aver fatto NULLA e con l’esplicita sensazione di aver sonoramente preso per il culo un po’ tutti. Vostri elettori e non.
Ancora una volta.

Update: via Twitter, il Vice Presidente del Pd Ivan Scalfarotto ‘rivendica’ giustamente di aver presentato per PRIMO gli stessi DDL alla Camera dei Deputati durante il PRIMO giorno di Legislatura. Peccato che se lo fa un esponente del Pd STICAZZI, mentre se lo fa un grillino..

Autore

Articoli correlati