Sarah Jessica Parker ha detto NO a The Carrie Diaries

Condividi

Una comparsata non si nega a nessuno, tanto dall’aver detto sì persino alla stagione più sfigata di GLEE, ma a tutto c’è un limite.
Perché Sarah Jessica Parker ha rifiutato di comparire in The Carrie Diaries, prequel di Sex and the City leggermente cresciuto negli ascolti con la quarta puntata andata in onda la scorsa settimana. Secondo quanto riportato dal National Enquirer, settimanale solitamente celebre per le minchiate prodotte, la mitica ed unica Carrie Bradshaw avrebbe rifiutato 400.000 dollari per regalare ai fan della serie una piccola apparizione.
Sarah non ha bisogno di soldi e non era sicura che apparire in questa serie sarebbe stata una scelta giusta per la sua carriera. Sarebbe stato come fare un passo indietro, e così ha detto addio a Carrie una volta per tutte. Oltretutto, chi vorrebbe essere paragonata a una teenager?“.
Come avrebbero potuto gli autori giustificare la presenza della Parker in The Carrie Diaries nessuno può saperlo.
Tramite salto temporale, o molto più semplicemente come ‘omaggio’ all’unico ed irripetibile Sex and the City?
Nel dubbio, la cavalla golosa si è pulita il culo con la proposta, mettendo automaticamente una LAPIDE sulla SUA Carrie Bradshaw, ormai in versione TEEN grazie ad una AnnaSophia Robb inizialmente terrorizzata dal paragone con l’originale. Che puntata dopo puntata, prendendo le debiti distanze, stranamente ‘tiene’.

Autore

Articoli correlati