x

Britney Spears come Celine Dion e Cher: concerti a Las Vegas per 100 milioni l’anno?

Condividi

 

Svernare a 30 anni, si può?
Dopo la millenaria Cher e la donna Kinder Paradiso Celine Dion, anche Britney Spears sarebbe sull’orlo del ‘cedere’.
Perché la ricca, sfavillante e luccicante Las Vegas avrebbe strizzato l’occhiolino all’ex di Jason Trawick, sfanculato proprio in settimana.
Secondo quanto riportato dal solitamente attendibile TMZ,  il team della Sora Britney starebbe per dire SI ad un contratto in esclusiva da 100 milioni di dollari l’anno per far ‘cantare’ la Spears SOLO e SOLTANTO a Las Vegas.
Tot sere a settimana (dalle 3 alle 5) al Cesar Hotel, tra una slot machine, un pokerino e una partita ai dadi, credendo di giocare a tombola.
L’accordo è praticamente fatto“, tuona il sito, per una Britney a quanto pare ad un passo da un contratto pazzescamente ricco, ma per lei davvero redditizio?
Perché esibirsi quasi tutte le sere, 12 mesi l’anno, nello stesso posto, significa soprattutto tre cose: ovvero stabilità fisica e mentale, da associare ad una noiosa ripetitività.
Per l’appunto… pane per i denti di Britney?

Autore

Articoli correlati