x

Arrivano le CASSATE dei Politici italiani dopo il SI’ della Cassazione all’omogenitorialità

Condividi

Non sono poste certezze scientifiche o dati di esperienza bensì il mero pregiudizio che sia dannoso per l’equilibrato sviluppo del bambino il fatto di vivere in una famiglia incentrata su una coppia omosessuale. In tal modo si dà per scontato ciò che invece è da dimostrare, ossia la dannosità di quel contesto familiare per il bambino”.
Cass., Sez I, sent. n. 601/2013, (12-01-2013)

Condividilove ha colpito ancora.
48 ore dopo la storica sentenza della Cassazione che ha sottolineato come NON esistano problemi concreti all’interno di una famiglia omogenitoriale, ecco arrivare le ‘cassate’ dei politici tricolori, rimasti a BOCCA APERTA dopo una simile verità, made in CONDIVIDILOVE. Dalla Santanché ad Ignazio La Russa, da Rosy Bindi a Carlo Giovanardi, dalla Binetti a Casini, tra una caSSata detta a mezzo stampa senza uno straccio di reale prova scientifica e l’immancabile rivisitazione caricaturale. Anche se nella fantastica politica italiana, in cui tutto si può dire senza far troppo caso alla presunta veridicità, ci pensano gli stessi protagonisti a caricaturarsi.

Autore

Articoli correlati