x

3 milioni di dollari per la ciccia di Christina Aguilera (che canta con Pitbull)

Condividi

La paragonosta zitta zitta potrebbe pure far cassa.
La ciccia di Christina Aguilera potrebbe infatti costar cara. Ovvero 3 milioni di dollari. Il portavoce di TheBigandTheBeautiful.com, sito di incontri per donne ‘grasse e belle’, ha infatti sparato la proposta delle proposte. 3 milioni in contanti per trasformare CriCri in donna immagine. A formulare l’offerta, resa pubblica da TMZ, la creatrice del sito, Whitney Thompson. La donna avrebbe scritto una lettera alla popstar, esprimendo il proprio interesse nei suoi confronti. 2 servizi fotografici, 4 apparizioni pubbliche, spot tv e radio, alla modica cifra di 3 milioni.
«Sono una ragazza grassa, fatevene una ragione!». «Mentre promuovevo il mio album Stripped, nel 2002, mi sono stancata di essere una ragazza bianca e magra. Sono ecuadoriana, ma tutti continuavano a vedermi in un altro modo». «Quando la mia etichetta mi ha rivista dopo il tour, avevo preso sette chili. Non è stata una cosa facile da digerire per loro. Hanno convocato una riunione d’emergenza per capire se ci sarebbero state ripercussioni. Mi dissero che non avrei venduto biglietti se fossi ingrassata, che questo avrebbe influito sulla vita di tante persone che lavoravano con me. Ero giovane, ho perso peso in fretta, in tempo per il tour di Back to Basics».
Queste le parole pronunciate dalla Aguilera meno di un mese fa al settimanale People. Ergo, CriCri non dovrebbe aver NESSUN tipo di problema ad accettare la proposta della Thompson, in quanto ORGOGLIOSA delle proprie forme. Tanto da diventare il nuovo VOLTO della filosofia GRASSO E’ BELLO? Certo, come no. Credisce.

Autore

Articoli correlati