x

Anche Giuliano Pisapia e Luigi De Magistris dicono SI’ alle adozioni gay

Condividi

«Sono d’accordo con la possibilità di far adottare dei figli anche alle coppie omosessuali». «Meglio avere dei genitori, anche se omosessuali, piuttosto che non averne affatto».
Firmato Giuliano Pisapia.

I matrimoni e le adozioni gay sono temi su cui è necessario quanto prima legiferare. Si avverte un vuoto normativo che risulta, oltre che ingiusto di principio, anche anacronistico essendo il Paese maturo per una nuova stagione di diritti e piena democrazia“.
Firmato Luigi De Magistris.

Non credo che un messaggio come quello di oggi unifichi il mondo cattolico. Già in altre stagioni i cattolici hanno disobbedito al magistero del Vaticano, bisogna proseguire il dialogo”. “In una società pluralista non si può immaginare che una morale confessionale diventi una morale di Stato”. “Libera Chiesa in libero Stato, non bisogna regredire al tempo del risorgimento e affermare che i vertici della Chiesa devono avere la libertà di proclamare i loro convincimenti ma la società pluralista deve avere la libertà di garantire a tutti uguali diritti”. “Il mondo cattolico è difficilmente unificabile da un messaggio come quello lanciato dal Santo Padre. Tanti cattolici sanno che il nemico della famiglia non è quel figlio che si bacia con un ragazzo ma la crisi, le politiche di austerità e le politiche della destra in tutta Europa”. “Il Papa dovrebbe evitare parole così dure perché producono repliche intrise di anticlericalismo e perché quando i vertici della Chiesa si chiudono nel loro fortino non dobbiamo bestemmiare ma rilanciare il dialogo“.
Firmato Nichi Vendola.

Un tris d’assi in arrivo dal centrosinistra che VEDE e RILANCIA il tema DIRITTI. Quando si dice una VERA buona domenica.

Autore

Articoli correlati