x

Tata Lucia a Cristina Parodi Live: io dico NO alle adozioni gay

Condividi

La pedagogista più famosa ed apprezzata d’Italia.
Così Cristina Parodi ha presentato TATA LUCIA, intervistata ieri pomeriggio su La7 ANCHE sull’argomento OMOGENITORIALITA’.
Domanda: le faccio un ultimo quesito perché è un tema di grande attualità. Adozioni gay. Lei trova tutto ciò positivo o negativo?
Risposta: “Io sono un po’ perplessa sulla faccenda. Perché mette il bambino diventato anche grande di fronte ad un problema pesante, pesante. Di cui magari non ha bisogno. Penso che se una persona vuole talmente tanto realizzarsi come genitore può farlo in altri modi. Volendo, per esempio io posso seguire un ragazzino, posso portarlo, aiutarlo a fare la sua vita, senza necessariamente dirgli tu hai questo padre o questa madre che non esiste. Perché comunque questo essere è nato da un padre e da una madre. Ce li ha, in teoria. Io preferisco così“.
Certo, meglio lasciarli marcire in un orfanotrofio che darli in adozione a due papà o a due mamme. Un discorso che non fa una piega. Da segnalare come 3 secondi dopo queste parole sia entrato in studio DIEGO PASSONI, per fare ulteriori domande alla Tata. Ovviamente neanche un accenno a quanto appena detto, ma solo tanti sorrisi e complimenti.
Tata Lucia, ovvero la pedagogista più famosa ed apprezzata d’Italia?
Splendido direi.
Navighiamo a vista nella merda.

Autore

Articoli correlati