Euro 2012: Zlatan Ibrahimovic torna a casa (con una marea di tatuaggi)

Condividi

Ancora una sconfitta, per 3-2 e in rimonta contro l’Inghilterra, e Svezia a casa. Euro 2012 finito in fretta e furia per Zlatan Ibrahimovic, schiantato dagli inglesi e pronto a fuggire in vacanza prima di rientrare a Milanello, ma non senza aver concesso ai paparazzi un numero mostruoso di tattoo. Che svettano sul suo corpo, in assenza di pacchi monster, per una sana mattinata di voyeurismo calcistico.

Autore

Articoli correlati