Glee stagione 4: parla Ryan Murphy

Condividi

La terza stagione di Glee ci ha regalato solo pochi giorni fa una doppia puntata dalle mille emozioni.
Scritti da Dio (tralasciando il duo Perez Hilton/Lindsay Lohan), i due episodi sono riusciti ad unire i puntini di un primo ‘ciclo’ che il 22 maggio, con l’ultimissima puntata, si chiuderà ufficialmente.
Perché con l’assegnazione dei diplomi molti dei ragazzi abbandoneranno la scuola, per volare da altre parti.
Negli ultimi mesi ci sono state una marea di speculazioni a riguardo, su chi resta e chi andrà via, finalmente cancellate da Ryan Murphy, che ha parlato.
Il creatore della serie ha infatti confermato che ci saranno ‘due Glee in uno’.
Uno a Lima, Ohio, ed uno a New York.
Intervistato da Volture, Murphy ha confessato che l’intero cast sarà confermato, anche se non in pianta stabile.
Siamo una squadra, il succo del discorso, e chiunque vorrà tornare, anche solo per una toccata e fuga, potrà farlo.
Matthew Morrison, Jane Lynch, Jayma Mays, Amber Riley, Dianna Agron, Lea Michele, Chris Colfer, Naya Rivera, Kevin McHale e Cory Monteith si vedranno ANCHE nella quarta stagione, ma con pesi e presenze differenti.
Cory Monteith, Lea Michele e Chris Colfer, ad esempio, si trasferiranno a New York, e noi li seguiremo con loro. Uno spin-off interno all’originale, potremmo definirlo, per una doppia corsia tanto affascinante quanto rischiosa, soprattutto in fase di scrittura. Chi avrà sempre più spazio sarà Unique, novità transgender di queste ultime puntate che ha fatto furore, mentre tra le guest star di peso potrebbe entrare in scena lei, Sarah Jessica Parker. 22 gli episodi già programmati. Per una serie che necessita di un CAMBIO di marcia, ormai dichiaratamente dietro l’angolo.

Autore

Articoli correlati