x

Gli svizzeri si avvicinano all’adozione gay

Condividi

Strano paese la Svizzera (quest’oggi distrutta da una tragedia stradale che toglie il fiato).
E strano popolo gli svizzeri.
Solo 48 ore hanno detto NO ad un aumento delle ferie, bocciando un referendum che in Italia avrebbe probabilmente raccolto la più alta adesione della storia, con lo scontato trionfo dei sì, ed oggi arrivano PERSINO a sostenere l’eterna battaglia sulle adozioni gay.
Ebbene sì.
Se in Italia il centrosinistra ci concede al MASSIMO una legge sulle coppie di fatto, in Svizzera, nella vicinissima Svizzera, i gay potrebbero presto adottare.
Per 21 voti a 19, la Camera ha infatti adottato una mozione elaborata dalla propria commissione degli affari giuridici che accoglie le rivendicazioni delle organizzazioni di difesa dei diritti di gay e lesbiche. Il dossier, ovviamente, passa ora al Nazionale.
Entrando nello specifico il testo chiede che tutti gli adulti, indipendentemente dallo stato civile, dal sesso e dal modo di vita, possano adottare un bambino, se questa è la soluzione migliore per il suo benessere.
Talmente ponderata, ovvia e giusta, come norma, da far venire i brividi. Ma di invidia, perché in Italia non arriveremo mai ad una verità talmente semplice.

Autore

Articoli correlati