x

Valerio Scanu e la cover dell’anno

Condividi

Talmente involontariamente ambigua (per non dire quasi transgender) dal risultare straordinaria. Praticamente un manifesto glbtq in un unico scatto, qui sotto riveduto e corretto in salsa queer dall’incorreggibile Emilio.

 

Autore

Articoli correlati