A Daniela Santanchè scureggia sempre più il cervello?

Condividi

E anche oggi si sono salvati per il rotto della cuffia, attaccandosi con le unghie e con i denti alle poltrone della Camera per tirare a campare un altro paio di mesi. Giusto il tempo per provare a salvare il culo del Capo con qualche altra legge ad personam e subito dopo andare nuovamente al voto. Con l’Italia che intanto continua ad andare a rotoli, tanto da dover assistere a grottesche scenette come quella andata in onda ieri pomeriggio. Con una ‘persona malata’, Ministro della Repubblica, incapace di rimanere vigile al tavolo del Governo per poco più di 15 minuti. A spese nostre. Nell’attesa, che qualcuno presti due neuroni pensanti alla signora Daniela Santanché, prima che torni ad essere quello che più le compete, ovvero il NULLA.

Autore

Articoli correlati