Se trombate in macchina rischiate il CARCERE

Condividi

Alzi la mano chi non l’ha mai fatto. E sappia sin da ora che verrà bollato automaticamente come CAZZARO.
Perché tutti, almeno una volta nella vita, hanno trombato in macchina.
E no, qui non si parla dei due soliti bacetti, ma della signora chiavata. O anche di un più semplice servizietto. Di bocca o di mano? Fate voi, a vostra scelta. Ma attenzione, perché da oggi saranno cazzi. E purtroppo solo metaforici.
Se verrete infatti pizzicati mentre giocate a inchiappettarvi nella vostra macchinina rischierete fino a TRE ANNI di carcere. Una follia? Decisamente sì, visto che viviamo in un paese in cui corruttori, corrotti e autentici geni della frode fiscale la passano liscia. Quindi perché venire puniti per una scopata, magari notturna? Per il solito odioso discorso del pudore. Roba che se vieni a sbircià nella MIA macchina son problemi tuoi. Non miei. E’ mia, l’ho pagata l’ira de iddio, e se ce voglio trombà lo faccio. E invece NO! A casa, sotto le coperte e lontano da occhi indiscreti. Francesco ed Erika, beccati a far sesso in macchina nel centro di Biella, rischiano infatti da TRE MESI a TRE ANNI DI CARCERE. La clamorosa condanna è stata appena confermata dalla Cassazione. I due piccioncini scopaioli hanno chiesto invano alla Suprema Corte di essere solo multati, per l’ipotesi più lieve di atti osceni, o, meglio ancora, per quella più attenuata di atti contrari alla pubblica decenza. Ma non ci son stati Cristi. Devono andare in galera. Perché secondo la Cassazione “nonostante la moralità sessuale degli italiani sia cambiata, si senta ancora offesa in presenza di una coppia che ha scelto di fare sesso in auto in una zona centrale“.
Offesa? Ma solo il sottoscritto fa parte di quegli italiani che correrebbero a comprare pop corn e Coca Cola?!? E poi che diavolo significa ‘in zona centrale’? Cioè in periferia DAJE PURE DE ORGIA e in centro no? Che paese di finti bigotti moralisti…

Autore

Articoli correlati