Lukas Ridgeston sempre gnocco sulla copertina di DNA

Condividi
 Il primo pornazzo nel lontano 1994.
Poi è stato il boom.
Chi dice di non essersi mai sparato un pippone con Lukas Ridgeston mente sapendo di mentire.
Autentica celebrità del porno gay, Lukas, ceko nato 1974, ha contribuito a fare la fortuna della LEGGENDARIA Bel Ami, celebre casa che ha cresciuto miliardi di finocchi in tutto il mondo e lanciato nell’Olimpo dei pornazzi CENTINAIA di gnocchi provenienti dall’Europa dell’est.
Nomi come il mio amato Chance, Claude Cocteau, Ion Davidov, Johan Paulik, Tommy Hansen, Tim Hamilton, Sebastian Bonnet, Dano Sulik, Julian Armanis, Pavel Novotný e Luke Hamill.
Roba da fatte scende il lacrimone al sol ricordo di COTANTI capolavori.
Ebbene, Lukas, che per la Bel Ami ha praticamente fatto tutto, dall’attore al regista, passando per il cameraman e il montatore, e non solo in senso figurato, da 5 anni ha messo l’uccello al chiodo, dopo aver girato 18 titoli in 12 anni, con tanto di doppia trilogia personale (Lukas’ Story 1,2 e 3 e Lukas in Love).
Ora,  arrivato ai 37 anni, il Ridgeston se n’è bello che andato in ‘pensione’, ancora più grosso e muscoloso di prima. Anche se i primi segni del tempo che passa, almeno a giudicare da questi scatti provenienti dal prossimo numero dell’australiano DNA, cominciano a vedersi anche per lui, Mr. 20 centimetri…

Autore

Articoli correlati