Berlusconi SHOW al Tg1: abbiamo toccato il fondo

Condividi

Intervista ‘in esclusiva’ ad uso e consumo del Premier al Tg1 delle ore 20. E la crisi egiziana, che per GIORNI ha fatto slittare in fondo al telegiornale il RubyGate? Dimenticata, proprio nel giorno in cui il CAOS ha invaso il Cairo.
Praticamente domande ‘telefonate’, soft e ‘perfette’ per aggirare gli scandali che l’hanno travolto nelle ultime settimane, neanche MAI accennati, andando oltre la totale e attuale inefficienza governativa, con tanto di ‘sponda patrimoniale’, smentita da GIORNI dallo stesso Bersani e VERGOGNOSAMENTE cavalcata  da giorni e giorni dallo stesso Tg1.
Il partito DELLE TASSE, ovvero il PDL (paghiamo più tasse ora rispetto all’ultimo Governo Prodi), torna così ad agitare lo spauracchio dei comunisti assetati di imposte agli elettori, in prima serata, davanti a 7 milioni di telespettatori, senza contraddittorio, in un’intervista da CENSURA giornalistica, per quanto imbarazzante e scandalosamente ORIENTATA e di parte.
Vergogna Minzolini, vergogna Tg1, vergogna Rai.
Questa è la tv che meriterebbe lo SCIOPERO del CANONE.
Questa. 

Perché il Tg1 ERA il telegiornale di tutti, il telegiornale super partes, il PRIMO telegiornale d’Italia.

Era, per l’appunto. 

Autore

Articoli correlati