Guy Ritchie costretto da Madonna a fare sesso con Vogue in sottofondo

Condividi

Lui mbriacone ed omofobo, lei una narcisista assetata de cazzo!
Rivelazioni piccanti e al vetriolo di Guy Ritchie sull’ex mogliettina Madonna, che a quanto pare lo costringeva a “fare sesso ascoltando le sue canzoni”!
Cioè te scopavi Madonna ascoltando Vogue o Frozen e te lamenti pure? Rtacci tua ma sai che trip!
Il buon Guy c’è poi andato giù ancor più pesantemente: “E’ una pazza scatenata, una fuori di testa. Amava particolarmente farlo su una poltrona dotata di un sistema audio integrato per l’ascolto stereofonico della musica”. “Io preferivo il sesso sul letto ma lei lo voleva complicato. Ed ecco che mi costringeva a rapporti con la sua musica in sottofondo. Conosco a memoria Secrets, Vogue, Holiday e tutte le sue oltre 500
canzoni perché ero costretto ad ascoltarle anche nei momenti più intimi”.

E così scoprimmo come fa Jesus a trombarsela: si immagina su un cubo e balla…

Autore

Articoli correlati