x

Un ex NAZISKIN ai vertici dell’Ama

Condividi


Condannato a 4 anni e mezzo per TENTATO OMICIDIO di due giovani di sinistra nel 1989.
Arrestato per l’assalto alla Sapienza del 94, quando gli sequestrarono in casa una PISTOLA e un TIRAPUGNI.
39 anni e mezzo.
Lui è Stefano Andrini, nominato ieri AD di AMA servizi (che si occupa della Raccolta, del Trasporto, del Trattamento, del Riciclaggio e dello Smaltimento dei rifiuti nei 40 comuni del Lazio).
Nessuno conosce il suo curriculum. Neanche all’Ama (dove hanno risposto di NON AVERLO).
La Digos nel 2007 lo definiva CONOSCIUTO PER LA SUA APPARTENENZA AI GRUPPI NEOFASCISTI Movimento politico Occidentale e Alternativa Popolare Nazionale, con il primo appartenente al movimento Skinhead d’Italia.
Un mese fa, quando trapelò la notizia, Alemanno la SMENTI’ CATEGORICAMENTE, cadendo dalle nuvole ed etichettandola come pura INVENZIONE GIORNALISTICA.
Ieri l’annuncio ufficiale.
Un ex NAZI al comando dell’Ama.
Un ex tira MOLOTOV Sindaco.
Benvenuti a Roma.

Autore

Articoli correlati