x

In Spagna trionfa Zapatero, in Francia risorge la sinistra, e in Italia?

Condividi

Weekend trionfale per Zapatero in Spagna.
4 anni dopo la clamorosa vittoria elettorale, Zapatero non solo rivince le elezioni, ma guadagna addirittura dei seggi rispetto a quanti ne avesse fino ad un mese fa!
La schifosissima campagna elettorale clericale è letteralmente affondata sotto i colpi laici del buon Zapatero, che a forza di riforme ha rivoluzionato la Spagna, passando dai matrimoni per i gay all’apertura totale alle donne, basandosi su un principio così semplice da risultare complicato… più diritti per tutti!
Se in Spagna hanno trionfato i socialisti, in Francia è risorta la sinistra, con il crollo di Sarkozy, impegnato negli ultimi 6 mesi a passare da una prima pagina di gossip all’altra…
E in Italia? Qui da noi c’è l’abbandono di un UOMO CON LE PALLE, ovvero Romano Prodi.
Preso a schiaffi da una coalizione VERGOGNOSA, Prodi è affondato dopo nemmeno due anni di Governo. Ha battuto Berlusconi due volte, ha portato l’Italia nell’euro, ha risollevato per due volte i conti nazionali, ed è stato Presidente della Commissione Europea di Bruxelles per 5 anni. Oggi annuncia l’addio UFFICIALE alla politica, con incarichi prestigiosi all’Onu in arrivo… in pochi possono vantare un curriculum simile… alla facciaccia di tutti quelli che ti hanno insultato fino ad oggi, GRAZIE ROMANO!
Di fronte ad un PRODI che si sfila, c’è la VECCHIA politica che continua a fare le sue porche figure. Calderoli finisce per dare delle CHECCHE ISTERICHE a COLORO CHE TENTANO DI SOSTITUIRE PRODI, confermandosi come uno dei politici più volgari e immeritevoli di finire in Parlamento, mentre oggi sono tutti qui a fargli i complimenti, quando fino a un mese fa erano pronti a tirargli secchiate di merda!
Quello stesso mese che manca al voto, con i sondaggi che confermano come il vantaggio del PDL si stia sempre più assottigliando, a favore di un PD sempre più in rimonta, soprattutto al Senato.
Il VENTO di sinistra ha ripreso a soffiare… negli Usa Obama e la Hilary, in Spagna Zapatero, in Francia il crollo di Nicolas… ora manchiamo solo noi… purtroppo non avremo MAI un riformista CON LE PALLE capace di turarsi naso e orecchie di fronte alle proteste clericali come Zapatero, ma darci nuovamene la zappa sui piedi sarebbe folle…su che SI PUO’ FARE!

Prossimo Articolo

Jeff Goldblum nudo

Articolo Precedente

Marco Cassetti in mutande

Autore

Articoli correlati