Luca Marinelli sarà Benito Mussolini nella serie tratta dai romanzi di Antonio Scurati

Condividi

Abbandonato (fortunatamente) Diabolik, Luca Marinelli sarà un giovane Benito Mussolini in M. Il figlio del secolo, la nuova serie Sky Original adattamento dell’omonimo romanzo di Antonio Scurati vincitore del Premio Strega
Bestseller internazionale, M. racconta la nascita del fascismo in Italia e l’ascesa al potere del Duce.
A dirigere gli otto episodi della serie Joe Wright, regista di Espiazione, con via alle riprese a Cinecittà tra fine 2022 e inizio 2023.
Stefano Bises e Davide Serino hanno firmato la sceneggiatura di una serie che ripercorrerà la storia dalla fondazione dei Fasci Italiani nel 1919 fino al famigerato discorso di Mussolini in parlamento dopo l’omicidio del deputato socialista Giacomo Matteotti nel 1925. M. offrirà inoltre uno spaccato del privato di Mussolini e delle sue relazioni personali, tra cui quelle con la moglie Rachele, l’amante Margherita Sarfatti e con altre figure iconiche dell’epoca.
Il romanzo di Antonio Scurati ha venduto oltre 600.000 copie solo in Italia, primo capitolo di una trilogia dedicata al fascismo e a Benito Mussolini: il secondo romanzo è M. L’uomo della provvidenza, seguito da M. Gli ultimi giorni dell’Europa, che si concentra sul cruciale triennio tra il 1938 e il 1940.
Nils Hartmann, Executive Vice President Sky Studios per l’Italia e la Germania, ha commentato: “Per un grande progetto come ‘M.’ non potevamo che pensare a un talento autentico ed eclettico come Luca Marinelli, perfetto per un ruolo tanto complesso qual è quello di Mussolini. Un attore come pochi ce ne sono in Italia e nel mondo, che corteggiavamo da tempo e che siamo entusiasti di avere finalmente a bordo di questa nuova produzione Sky Studios, che si delinea ancora più, ora, nella sua unicità. Con la regia di un maestro come Joe Wright e con la guida del testo di Scurati, adattato qui dalla scrittura di Stefano Bises e Davide Serino, siamo pronti a varare un progetto che segna nel nostro percorso creativo e produttivo un ulteriore passo in avanti”.

Autore

Articoli correlati