Michael Pitt di The Dreamers arrestato e ricoverato dopo crollo psicotico

Condividi

Michael Pitt è stato preso in custodia dalla polizia di New York e ricoverato dopo aver lanciato diversi oggetti dal tetto di un edificio. Secondo quanto riportato da TMZ, Pitt è stato legato a una barella a Bushwick, Brooklyn. Apparentemente stordito, l’attore è stato arrestato ma non accusato di alcun crimine, perché ritenuto persona emotivamente disturbata. È stato portato in un ospedale locale per le cure del caso.
Nel luglio scorso Pitt era stato arrestato per un’aggressione e un piccolo furto. L’attore aveva strappato il telefono dalla mano di un uomo, prendendolo a pugni.
A New York, una persona che viene sottoposta ad arresto psichiatrico involontario può essere trattenuta solo per 72 ore, a meno che l’ospedale non chieda a un giudice di trattenere il paziente, per un massimo di 60 giorni. Non si conosce lo stato attuale di Pitt, oggi 41enne, ex di Asia Argento, 21 anni fa visto in Hedwig – La diva con qualcosa in più e nel 2003 esploso grazie a The Dreamers – I sognatori di Bernardo Bertolucci (con tanto di full frontal). Girati 15 episodi di Dawson’s Creek e ben 25 di Boardwalk Empire – L’impero del crimine, lo scorso annoPitt ha preso parte alla soporifera e deludente La storia di Lisey, miniserie di Pablo Larraín –

Autore

Articoli correlati