The Greatest Showman, Michelle Williams vuole il sequel (e noi con lei)

Condividi

Sono passati 5 anni dall’uscita al cinema di The Greatest Showman, musical diretto da Michael Gracey inizialmente inspiegabilmente snobbato dalla critica ma presto diventato di culto tra gli appassionati, grazie ad una colonna sonora strepitosa in grado di vendere quasi 10 milioni di copie.
Costato 84 milioni di dollari e in grado di incassarne 435 nel mondo, The Greatest Showman potrebbe andare incontro ad un sequel. A volerno non solo Hugh Jackman, protagonista assoluto, ma anche Michelle Williams, che nel musical interpretava sua moglie. “Amo quel film. Mia figlia Matilda continua a cantare quelle canzoni“, ha confessato l’attrice, presto mamma per la 3a volta. “Mia madre sta ancora ascoltando quella colonna sonora tutt’oggi. Amo fare delle cose piene di gioia e di positività per i miei bambini. Farei un altro film in un batter d’occhio. Vorrei davvero che facessero un sequel. Quel film ha portato così tanta gioia in molte persone, e rendere le persone felici è la cosa più importante. È tempo speso bene“.
Da anni si parla di un ipotetico sequel, con il primo capitolo che ha impiegato 6 anni prima di arrivare in sala.

Autore

Articoli correlati