Elisabetta Franchi choc: “Donne al vertice? Le mie solo “anta”, già mamme, sposate e/o separate”

Condividi

54enne stilista bolognese, Elisabetta Franchi è da ore virale sui social a causa di un’incredibile intervista rilasciata al Foglio, in cui ha serenamente ammesso di assumere solo donne dai quarant’anni in su, in quanto “già sposate, con figli” e/o divorzi alle spalle.

Quando metti una donna in una carica importante, da imprenditrice, se molto importante non puoi permetterti che manchi per due anni. Un investitore spende energia e denaro, ed è un problema. Anche io spesso ho puntato su uomini“, ha confessato Franchi, per poi aggiungere. “Le donne al vertice le ho messe ma sono “anta”, sono “ragazze” cresciute. Se dovevano sposarsi si sono sposate, se dovevano fare figli le hanno fatti, se dovevano separarsi hanno fatto anche quello. Io le prendo che hanno già fatto i 4 giri di boa, sono lì al mio fianco h24“.

Tra le risate della conduttrice dell’incontro, la stilista ha poi precisato: “Noi donne abbiamo un dovere nel nostro Dna: i figli li facciamo noi, non esistono ancora “gli incinti”, il camino di casa lo accendiamo noi”.

Parole che hanno suscitato sgomento on line, perché Franchi ha quasi con orgoglio rimarcato il suo dire no a giovani lavoratrici, perché a rischio di rimanere ‘incinte’. Come se diventare mamme fosse un peso indigeribile da sopportare per un’impresa, tanto da costringere la donna a dover scegliere tra lavoro e maternità. Da parte di Elisabetta Franchi, per ora, nessuna replica né precisazione sul merito.

Autore

Articoli correlati