DON’T LOOK UP di Adam McKay fa boom su Netflix, in top 10 in 94 Paesi

Condividi

Tutti ne parlano, tutti lo acclamano, tutti lo stroncano.
L’ultima settimana ha visto i social impazzire per DON’T LOOK UP di Adam McKay, film Netflix dal cast clamoroso.
Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Meryl Streep, Cate Blanchett, Jonah Hill, un assolutamente inutile Timothée Chalamet, tutti insieme appassionatamente in un disaster movie che fa pura e semplice satira socio-politica. Taglietta, a detta di molti, superficiale, a detta di altri. A detta di chi scrive, visto il cast a disposizione e i precedenti del regista, si poteva e doveva fare di meglio, in modo molto più corrosivo dal punto di vista di una satira tendenzialmente datata e banale, ma nel dubbio Netflix gongola.
DON’T LOOK UP è subito balzato in vetta ai film più visti della piattaforma, finendo nella Top10 in 94 Paesi, con oltre 111 milioni di ore di visualizzazione.
Non male per un film che la critica USA ha accolto tiepidissimamente, ricordando vagamente quanto capitato nel 1997 con un film assai simile. Mars Attacks! di Tim Burton.

Autore

Articoli correlati