Britney Spears, sospesa immediata alla tutela di Jamie Spears

Condividi

Jamie Spears, padre di Britney, è stato sospeso dal ruolo di tutore legale dopo 13 anni di polemiche.
A deciderlo Brenda Pennt, giudice della Superior Court di Los Angeles.
Nella notte italiana la sentenza, anticipata da una dura arringa del nuovo avvocato di Britney: “La corte è tenuta a fare ciò che è nel migliore interesse dei miei clienti. Lei (Britney Spears) sarà incredibilmente sconvolta se lui (Jamie Spears) dovesse rimanere anche solo un altro giorno”.
E non è tutto, perché Jamie Spears rischia ora di andare a processo. Come documentato dai nuovi documentari sulla vicenda usciti negli ultimi giorni, tra New York Times e Netflix, l’uomo avrebbe sorvegliato illegalmente la figlia, con videocamere nascoste persino in camera da letto e smartphone clonati. L’FBI starebbe indagando.
Nel dubbio Britney se n’è andata su un’isoletta tropicale, in vacanza, dopo aver guidato un aereo ad elica. Libera.

Autore

Articoli correlati