TUTTI PARLANO DI JAMIE, il musical arriva anche nei teatri d’Italia. Prima nazionale al Brancaccio di Roma

Condividi

Everybody’s talking about Jamie”, tra pochi giorni su Amazon Prime Video con l’atteso adattamento cinematografio, è il musical del momento.
Nato dal documentario della BBC «Jamie: Drag Queen at 16», approda nel 2017 all’Apollo Theatre di Londra. Da quel momento in poi è un continuo successo di pubblico e critica. Oltre 1000 recite consecutive con più di 700.000 spettatori!
Dopo aver girato il mondo, con produzioni a Londra, Tokyo, Seul, Los Angeles e Sydney, all’inizio del 2022 Jamie sbarcherà finalmente anche a Roma, tra febbraio e marzo al teatro Brancaccio.
Successivamente arriverà a Milano, prodotto da VIOLA PRODUZIONI in accordo con Nimax Theatre e Nica Burns. Alle scene Alessandro Chiti, ai costumi Francesca Grossi, con Dino Scuderi alla direzione musicale, Laccio alla supervisione artistica e alle coreografie e Piero di Blasio alla regia.

«Everybody’s Talkin about Jamie» è un musical anglosassone che racconta la storia di Jamie, un adolescente che decide di lottare contro tutti i pregiudizi, pur di realizzare un sogno. Jamie è una stella pronta ad esplodere. Vuole liberarsi dei suoi problemi, sconfiggendo pregiudizi e maldicenze. Jamie non è solo uno studente “diverso”, ma un concetto, un seme, un’idea che vuole e deve installarsi nella mente di tutte le persone.
Jamie è un ragazzo normale e tutti quelli che vorrebbero farlo sentire diverso, perdono.
Jamie non vuole sbandierare il suo orientamento sessuale.
Jamie vuole solamente essere libero di indossare abiti che lo rappresentino: abiti considerati femminili. Non ha paura della gente e di quello che potrebbe pensare.
Jamie combatte i bulli col sorriso.
Jamie vince i pregiudizi col sorriso.
Chi è Jamie?
È solo un ragazzo che vorrebbe indossare abiti femminili, che sogna di diventare drag queen… e nessuno dovrebbe impedirglielo.
Lo spettacolo mette in scena, nel classico stile del Musical Theatre, un testo divertente e commovente, con canzoni decisamente orecchiabili, rendendolo di una modernità sconcertante. Ora, finalmente, “Everybody’s talking about Jamie” diventerà “TUTTI PARLANO DI JAMIE“. Ed è già partita la caccia al Jamie italiano!

Autore

Articoli correlati